IAPS instruments and projects for Solar System's exploration
Header

La missione Venus Express

  Venus Express è la prima missione ESA alla gemella della Terra, Venere, ed è nata nel 2001 come missione per riutilizzare il design della sonda Mars express.
La sonda è stata lanciata nel 2005 e dopo un viaggio di circa 150 giorni, ha raggiunto Venere l’11 Aprile 2006, entrando nella sua orbita il 7 Maggio. Con altitudini che variano da 250 Km a 66000 Km dalla superficie di Venere, la sonda impiega 24 ore per completare una orbita.
Grazie agli importanti risultati raggiunti, la missione è stata estesa ed è ad oggi operativa.

Perchè Venere?

Venere è il pianeta gemello della nostra Terra in termini di dimensione e massa, e il più vicino al nostro pianeta. Malgrado queste similitudini, Venere è evoluto in modo sostanzialmente diverso dalla Terra, con una temperatura superficiale molto alta e un’atmosfera formata da un mix di gas tossici per l’Uomo.
In questo ambiente extraterrestre, Venus Express ha il compito di completare studi e ricerche mai compiuti prima, malgrado le numerose missioni americane e russe, inviate all’inizio dell’epoca dell’esploraizone spaziale sul pianeta.
Gli esperti definiscono Venus Express come la prima sonda  destinata a realizzare uno studio globale dell’atmosfera venusiana e del suo entourge di plasma.
Per realizzare questo studio, la missione dovrà rispondere a numerose domande tuttora insolute, come:

    “Quali sono le caratteristiche dell’atmosfera Venusiana?”
    “Come circola?”
    “Come cambia la sua composizione con l’altitudine?”
    “Come interagisce con la superficie?”
    “Come interagisce con il vento solare?”