IAPS instruments and projects for Solar System's exploration
Header

MARSIS

MARSIS (Mars Advanced Radar for Subsurface and Ionosphere Sounding) è un radar italiano multifrequenza utilizzato dalla missione ESA Mars Express.
I suoi obiettivi principali sono l’identificazione e la mappatura di acqua, sia liquida che ghiacciata, nello strato fino a 5 km sotto la superficie del pianeta.

Utilizzando tecniche SAR (Radar ad apertura sintetica) può scandagliare il sottosuolo. Questa tecnica è già stata utilizzata da strumenti simili per la Terra, fatti volare su aeroplani a bassa quota che hanno permesso di studiare ka crosta di ghiaccio dell’Antartica.  In orbita intorno a Marte e grazie alle lunghe antenne di 20m applicate alla sonda, lo strumento riceve e analizza gli echi delle onde radio che vengono riflesse dal suolo e dal sottosuolo.
Nel sottosuolo, la presenza di una sacca di acqua è facile da rilevare poichè modifica fortemente il segnale riflesso. Anche nel caso di ghiaccio l’identificazione è possibile anche se più difficile da effettuare, generando un eco simile a quello della roccia. Lo strumento permette inoltre di caratterizzare i materiali e quanto è liscia la superficie.


(clicca sull’immagine per la legenda)