IAPS instruments and projects for Solar System's exploration
Header

Juno

Juno è una missione NASA che studierà approfonditamente Giove, il pianeta più grande del nostro Sistema Solare. Juno è stata lanciata ad Agosto 2011 e arriverà a Giove nel 2016, diventando la sonda alimentata a energia solare più lontana dal Sole.

Obiettivi Scientifici

L’obiettivo scientifico di Juno è studiare l’origine e l’evoluzione del pianeta gassoso, permettendo così di comprendere meglio la formazione del nostro e degli altri sistemi solari.
Durante la missione, la sonda mapperà il campo gravitazionale e il campo magnetico del pianeta,  permettendo agli scienziati di esaminare la struttura interna del gigante gassoso, a partire dal suo nucleo.
La sonda esaminerà anche la composizione e la circolazione dell’atmosfera migliorando le nostre conoscenze delle forze che controllano le aurore del pianeta.
Questi studi forniranno informazioni preziose sulla formazione di Giove e dunque sui processi fisici di formazione planetaria che hanno avuto luogo nel nostro Sistema Solare e negli altri Sistemi planetari scoperti finora.
Per questo, Juno trasporta una serie di strumenti scientifici, tra cui trova posto l’italiano Jiram.

Gli strumenti scientifici a bordo di Juno

Per raggiungere gli obiettivi scientifici descritti, Juno utilizza una serie di 7 diversi strumenti. Tra questi, una camera che raccoglierà immagini da utilizzare anche per Didattica e Divulgazione, chiamata JunoCam.
Questi strumenti e gli studi per cui sono stati costruiti sono sintetizzati nell’immagine qui in basso.