INAF e le onde gravitazionali

Con l’annuncio ufficiale della prima rivelazione di un’onda gravitazionale da parte dell’interferometro LIGO, si apre una nuova era per la ricerca astrofisica, in cui l’Italia con Istituto Nazionale di Astrofisica gioca un ruolo da protagonista a livello mondiale. Nicolò D’Amico, presidente INAF: «Una scoperta epocale che apre nuovi orizzonti per l’astrofisica e vede il nostro Istituto già proiettato nelle osservazioni delle possibili sorgenti di onde gravitazionali nell’universo». Come hanno partecipato l’Italia, l’INAF (e anche l’IAPS di Roma) alla prima rivelazione sperimentale delle onde gravitazionali?
Continua a leggere su Media INAF