Highlight

Congresses @  IAPS

4-8 February 2019, XIV Congresso Nazionale di Scienze Planetarie, Florence

Contracts @ IAPS 

See the last contracts in Amministrazione Trasparente (in italian) 

Next EPO Activity

15&16 November 2018, IAPS paticipates to LIGHT IN ASTRONOMY: INAF open week

Info

About Us Find us Contacts Workshops Congresses Webmail CED Area Riservata

IAPS is situated in the area of the city of Rome and belongs to the italian INAF (National Institute for Astrophysics)

IAPS News

  • Seminari Febbraio

    Seminari Febbraio

    Mercoledi 19 Febbraio 2020 ore 11:00, IB09 Andrea Possenti (INAF/OA Cagliari) The power of radio astronomy in science saperne di …Read More »
  • Seminari Gennaio

    Seminari Gennaio

      Mercoledi 30 Gennaio 2020 ore 11:300, IB09 – Barbara Balmaverde (INAF/OA Torino) The MURALES project: a MUse RAdio Loud Emission …Read More »
  • Seminari Dicembre

    Seminari Dicembre

    Mercoledì 11 Dicembre 2019 ore 11, Aula IB09 Enrico Corsaro – INAF OA Catania- Asteroseismology as a way to probe the …Read More »
  • Seminari Novembre

    Seminari Novembre

    Mercoledi 27 novembre 2019, ore 11:00 Aula IB09 Teo Muñoz-Darias – Instituto de Astrofisica de Canarias (IAC) Accretion and outflows …Read More »
  • ELECTION DAYS: 29, 30, 31 Ottobre 2019

    ELECTION DAYS: 29, 30, 31 Ottobre 2019

    Dal 29 al 31 Ottobre si svolgeranno le elezioni dei Rappresentanti Locali dei Raggruppamenti Scientifici Nazionali dello IAPS e contestualmente …Read More »
Old News

EPO activities

MEDIAINAF News

RSS MEDIA INAF

  • Un mistero sotto il Sombrero
    Sopra la calotta e la tesa della galassia a forma di cappello M104, il telescopio spaziale Hubble fotografa una straordinaria abbondanza di stelle ricche di elementi pesanti. Un’anomalia forse prodotta dalla fusione di enormi galassie e di cui oggi sembra non restare traccia
  • Trecento cuccioli di stelle nelle Nubi di Orione
    Un team internazionale di astronomi ha utilizzato due fra i più potenti radiotelescopi del mondo per immortalare centinaia di dischi protoplanetari attorno a stelle giovanissime nelle Nubi di Orione. Sono immagini che rivelano nuovi dettagli sui luoghi di nascita dei pianeti e sulle prime fasi della formazione stellare
  • I tremori di Marte
    Nuovi dati raccolti da Seis, sismografo della missione Insight, mostrano un Pianeta rosso percorso da piccole ma frequenti scosse sismiche, indizio di una possibile attività geologica e tettonica. Con il commento di Francesca Altieri dell'Inaf